Eccezionale rinvenimento!

Eccezionale rinvenimento!

Eccezionale! Rinvenuto un manoscritto contenente una (nuova?) Vita di Francesco d'Assisi.

E' notizia recentissima quella che vuole il rinvenimento di un manoscritto contenente una (forse nuova) biografia del santo di Assisi. Leggi l'articolo completo qui.

Di seguito un breve estratto dallo stesso:

"La notizia della scoperta di una nuova vita di san Francesco certo fa fare salti di gioia. Un articolo su Le Monde, sabato 24, e un altro (non privo di inesattezze) del medesimo tenore sul Corriere della sera, domenica 25 gennaio, hanno diffuso la notizia che Jacques Dalarun ha rintracciato, in un manoscritto proveniente da una collezione privata e ora – grazie all’interessamento dello stesso Dalarun – acquisito per 60.000 euro dalla Biblioteca Nazionale di Parigi, una nuova vita del Santo che sarebbe stata scritta da Tommaso da Celano, dopo che l’agiografo abruzzese aveva redatto, tra il 1228 e il 1229, la sua prima opera (la Vita beati Francisci, più conosciuta come Vita prima), e prima che mettesse mano a scrivere il Memoriale (meglio noto come Vita secunda, circa 1247)."

 

Read more


Un Tuffo d'Infinito

Un Tuffo d'Infinito

Chi, come me, ha avuto la fortuna di poter studiare “le lettere”, ha imparato tante cose: fatti accaduti nel tempo e nello spazio (storia); raffinatissimi modi di pensare (filosofia); usi e costumi (etno-antropologia); scritti e scritture di ogni genere (letterature); culti e religioni di tutto il mondo (scienze religiose).
Una massa enorme di informazioni che solo con enorme fatica permette d’essere padroneggiata (tante volte non ci riesco). Non a caso si dice che “lo studio dura tutta la vita”, intendendo con questa affermazione sia che le informazioni progrediscono nel tempo (aumentando e modificandosi)  sia che le informazioni già acquisite prendono un loro specifico posto (maggior dettaglio, migliore comprensione, nuova interpretazione). In altre parole penso alla conoscenza come all’auto: quando ne sei provvisto, ma solo dopo averne assaporato quel leggere sapore di libertà, capisci quanto ti manca.

Read more


La professoressa di Moncalieri risponde alle accuse di omofobia

La professoressa di Moncalieri risponde alle accuse di omofobia

Forse è tipico dell’uomo moderno quello di lasciarsi facilmente impressione più dal clamore di una notizia che dalla notizia in sé; e ancor più tipico appare l’atteggiamento di non fermarsi sulla stessa ma di passarci sopra con l’intento malcelato di auto-convincersi che sia tutto lì il senso della notizia stessa.

Qualche giorno fa è esplosa la vicenda di quell’insegnante di religione che avrebbe affermato, una volta interrogata sull’argomento e di fronte alla sua classe, che i "gay sono dei malati ma che possono essere curati”....

Read more


La Necessità del trascendente

La Necessità del trascendente

Necessità e trascendente (o trascendenza che dir si voglia) sono due parole che hanno sempre avuto in me un che di particolare.
L'essere necessario di una determinata cosa la rende estremamente importante, almeno agli occhi di chi formula, da obbligare colui che manifesta quella necessità a conformarsi all’obbligo. Da cosa nasca questa “necessità” è lo spirito umano a rispondere: Dio, l’uomo, la morale, la legge, ma è sempre lo spirito, preso nella sue varie forme, a proporre questa necessità. Perché ne abbiamo bisogno? La mia spiegazione è tanto semplice quanto banale: perché l’uomo, in quanto tale, è un essere finito, delimitato, limitato, non ha potere su ciò che lo circonda, anche se ha i soldi Bill Gates o il potere assoluto di Mu’ammar  Gheddafi! Dice (a mio parere giustamente) un mio professore: l’uomo è l’essere del bisogno che va dal pianto del neonato al rantolo del morente.

Read more


Le radici cristiane anche del Liberalismo

Le radici cristiane anche del Liberalismo

Larry Siedentop, filosofo della politica che per anni ha insegnato ad Oxford, dimostra come anche il Liberalismo sia nato dall'alveo della cultura cristiana. In questo interessantissimo articolo, l'autore dimostra, qualora ce ne fosse ancora bisogno, l'importanza che ebbe (ed ha tuttora) per l'Europa, ma più in generale per il mondo intero, il Cristianesimo, che oltre ad essere una religione universale bi-millenaria, ha permesso un tale sviluppo socio-politico della cultura da investire anche settori contraria anche alla propria ideologia.

Come sempre, buona lettura. L'articolo completo lo trovate qui.

Read more